Home » Pedretti, centrocampista della Riozzese:”Di padre in figlia…”
Intervista Squadra della settimana

Pedretti, centrocampista della Riozzese:”Di padre in figlia…”

Valentina Pedretti, classe ’93, quest’anno in forza alla Riozzese.Centrocampista di importanti club come l’Atalanta ed  il Brescia, ha giocato anche nella Nazionale Italiana Under 17, Under 19 e Under 20.

Come nasce il tuo amore per il calcio?

Ho iniziato a giocare a calcio all’età di 6 anni, perchè mio padre era il direttore sportivo della squadra del mio paese. Passavo tutti i miei weekend sui campi da calcio e da li è nata la mia passione per questo sport.

Hai giocato con grandi squadre come Atalanta, Brescia e Milan Ladies. Poi un’esperienza anche all’estero, in America.Quali differenze ci sono ancora oggi tra il calcio estero e quello italiano?

Credo che la differenza più grande tra l’Italia ed il calcio estero riguarda l’aspetto fisico.Negli Stati Uniti si punta molto sulla forza fisica con allenamenti e carichi di lavoro importanti in palestra e sul campo. Mentre in Italia si predilige ancora l’aspetto tecnico. Anche se credo che il divario fisico sia diminuito negli anni.

Cosa ti ha spinta a venire a giocare con la Riozzese?

La mia decisione per la Riozzese è nata dal fatto che ora devo far convivere lavoro e calcio, quindi volendo continuare a giocare volevo farlo in una società con un buon progetto.

I tuoi obiettivi per questa stagione quali sono?

Sicuramente io, come tutte le altre mie compagne, vogliamo essere protagoniste nel prossimo campionato e passare al passaggio alla successiva categoria.