Home » Un gran gol di Angela Caloia consegna alle Azzurrine la seconda vittoria contro la Svezia
Conferenze stampa DICHIARAZIONI Intervista

Un gran gol di Angela Caloia consegna alle Azzurrine la seconda vittoria contro la Svezia

NAZIONALE FEMMINILE UNDER 19

La squadra di Sbardella diverte il pubblico di Torre Annunziata. Il tecnico: “Partita vera, un successo importante che fa crescere autostima e morale”

Seconda vittoria nel giro di tre giorni per la Nazionale Femminile Under 19, che batte 1-0 la Svezia divertendo il pubblico dello stadio “Giraud” di Torre Annunziata. E’ stata l’attaccante dell’Harvard University Angela Caloia, già autrice di una doppietta nell’incontro di martedì scorso, a consegnare alle Azzurrine il successo. Un gran gol, nato da un’azione corale al 53’: cross dalla destra, respinta corta della difesa svedese, Caloia ne approfitta e, dopo aver fintato il tiro di sinistro, si porta la palla sul destro e realizza sotto la traversa.

Un test proficuo, che ha suggerito diverse indicazioni al tecnico Enrico Sbardella in vista della Fase élite dell’Europeo, che dal 7 al 13 aprile in Portogallo vedrà le Azzurrine affrontare la nazionale di casa, la Bosnia Erzegovina e le campionesse d’Europa in carica della Francia. “Sono molto soddisfatto – ha esordito l’allenatore azzurro – perché, diversamente dalla gara di martedì, oggi abbiamo incontrato la vera Svezia e le ragazze sono state bravissime. Hanno giocato una partita gagliarda, carica di entusiasmo e di carattere, davanti ad un folto e caloroso pubblico che si è divertito”.

Sbardella aspettava indicazioni e le ha ricevute: “In queste due gare abbiamo avuto l’opportunità – sottolinea – di provare e verificare la condizione fisica di tutte le ragazze a disposizione in vista delle prossime partite che ci accompagneranno all’Elite Round. Ho avuto tante belle risposte e sono molto soddisfatto, anche perché queste vittorie alimentano il morale e fanno crescere l’autostima. Oggi negli ultimi 15 minuti noi siamo calati fisicamente, mentre la Svezia è cresciuta e di conseguenza abbiamo rischiato qualcosa. Ma la squadra ha risposta alla grande, mostrando carattere e personalità. E questo era quello che volevo”.

comunicato stampa FIGC

Foto FIGC