Home » PROFESSIONISMO FEMMINILE
comunicato stampa Intervista

PROFESSIONISMO FEMMINILE


Approvato emendamento Nannicini

Ieri il Senato ha approvato un emendamento del senatore Tommaso Nannicini al decreto agosto che istituisce un fondo triennale a sostegno delle federazioni sportive che decidano il passaggio al professionismo femminile. Si tratta di un intervento organico che assorbe e riutilizza gli 11 milioni di euro destinati alla decontribuzione dall’ultima legge di bilancio. L’intervento era contenuto in un disegno di legge del senatore Nannicini (AS 1841) che il ministro Spadafora si era già reso disponibile a recepire nel Testo Unico dello Sport. La sua approvazione anticipata (e inattesa) è una bellissima notizia per tutto lo sport al femminile e il mondo del calcio in particolare. Si eviterà, infatti, di disperdere le risorse già stanziate nella legge di bilancio per il 2020 e si potrà dare subito forza e risorse alla decisione della FIGC e del Presidente Gravina di avviare il passaggio al professionismo femminile entro il 2022, riconoscendo diritti e tutele alle ragazze e garantendo la sostenibilità del sistema. Ora occorrerà progettare il futuro, con l’auspicio che il provvedimento trovi una rapida esecuzione.

“L’AIC e tutte le calciatrici italiane” –  dichiarano in una nota il Vicepresidente AIC Umberto Calcagno e Sara Gama, consigliera federale e capitana della nazionale – “ringraziano il Senatore Nannicini per il suo impegno al fianco delle esigenze dello sport al femminile, il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora la cui volontà è stata decisiva per anticipare il provvedimento e il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri che si è adoperato in queste ore a sostegno dell’intervento. La strada verso il professionismo femminile è finalmente tracciata”.

comunicato stampa AIC