Home » NUOVO LATINA LADY. SILVIA MILAN LA TERRIBILE CENTROCAMPISTA INCONTENIBILE
Intervista

NUOVO LATINA LADY. SILVIA MILAN LA TERRIBILE CENTROCAMPISTA INCONTENIBILE


Silvia Milan si deve conoscere vedendola giocare per non incorrere in giudizi con errori ingenui. Si presenta con un fisico magrolino e con una statura al di sotto della media ma se inizia la partita, sia di campionato o di allenamento o, amichevole e, persino quelle scherzose sulla spiaggia, allora scoprirete che è una avversaria terribile a centrocampo. L’aggettivo opportuno per lei è incontenibile perché sguscia via a centrocampo: in una gara lo scorso anno addirittura è andata in gol per ben tre volte scartando tutte le avversarie incontrate sulla sua strada. Il pallone a centrocampo è sicuramente il suo: in un contrasto sempre la scorsa stagione, il pallone fini’ schiacciato tra il suo piede e il piede dell’avversaria, entrambe si avventarono sul pallone ed entrambe di piatto; il pallone divento’ ovale , Silvia la terribile non mollò la presa con il piede vincendo il contrasto e portandosi via il pallone ormai ovale.


Silvia Milan ti appresti ad iniziare questa nuova avventura nel Campionato Eccellenza e già ci sono episodi epici e misteriosi citati sopra ma quale maglia vestirai?

“Ho deciso di firmare per il nuovo Latina Lady perché è una società molto seria, che sta mantenendo quanto detto, come ad esempio il rinnovamento degli spogliatoi, e perché in questo modo posso continuare il bel percorso di crescita iniziato un anno fa con le mie compagne e con il mister.
I tuoi esordi in questo sport, il calcio, considerato il più bello nel mondo?
Ho iniziato a giocare a calcio quando avevo 13 anni, ero la più piccola del gruppo e tra le varie difficoltà ho deciso comunque di continuare perché sentivo che senza non potevo stare. Il calcio  è la mia passione.

In che ruolo hai giocato e in che ruolo giochi oggi?
“Per vari anni ho giocato come terzino mentre la scorsa stagione principalmente come centrocampista laterale. Nell’ ultima parte di stagione ho imparato ad interpretare meglio questo ruolo ed il mio obbiettivo per questo nuovo anno è quello di migliorarmi sia nella fase difensiva che in quella offensiva, magari segnando qualche gol in più.”

Un primo giudizio sul Nuovo Latina Lady?
“Questa squadra ha delle qualità molto importanti, il gruppo è giovane, coeso e pronto a dare il massimo per migliorare, per questo credo che il prossimo campionato possa darci molte soddisfazioni. Inoltre l’ingresso in squadra delle nuove giocatrici è di sicuro fondamentale per la crescita del gruppo sia dal punto vista tecnico che umano per confrontarci con ragazze provenienti da esperienze calcistiche diverse.”

I ricordi più belli del passato?
“Guardando al passato uno dei ricordi più belli che mi porto dietro è sicuramente la promozione in serie B, anche se nella partita dello spareggio, quella decisiva, ero in tribuna ho provato emozioni fortissime sia ai gol segnati che a fine partita.”


Vittorio Bertolaccini