Home » La Nazionale femminile vince la sfida con il Portogallo
L'opinione

La Nazionale femminile vince la sfida con il Portogallo

La Nazionale femminile vince la sfida con il Portogallo e si conferma al primo posto nel girone di qualificazioni ai Mondiali di Francia 2019.

Una partita decisa da un gol di Daniela Sabatino al 37’ del primo tempo.Attaccante del Brescia dove nel 2014 segna la rete numero 100 .

L’evento non è stato mandato in onda dalla RAI, ma è stato trasmesso in diretta facebook, sul canale ufficiale della nazionale. Seguendo la partita ,sulla parte destra dello schermo, si potevano notare i numerosissimi commenti che venivano pubblicati in diretta da utenti connessi all’evento. E’ stato un vero successo sia per la Nazionale sia per questo esperimento. Le visualizzazioni sono state 100mila,con 3mila mi piace e 2400 commenti. Questi numeri fanno ben sperare per un futuro più edificante del calcio femminile italiano. Perché ad oggi siamo uno dei pochi stati che non lo valorizza.Negli Stati Uniti, in Norvegia ,in Inghilterra e poi ancora in Svezia e Francia il calcio femminile è estremamente popolare .In questi paesi  è popolare abbastanza da permettere l’ esistenza di singole società femminili, tutte professionistiche.Oggi un passo avanti per tutelare quelle giocatrici è stato fatto.Istituendo, per la prima volta, il fondo nazionale per la tutela della maternità delle atlete .Si può ben sperare in una parità di diritti tra il calcio femminile e quello maschile.

Intanto le azzurre  ora ipotecano i mondiali, mentre il calcio maschile ne è fuori.Le ragazze hanno giocato bene ed hanno saputo amministrare il vantaggio,  le portoghesi sono  state molto agguerrite, hanno provato fino all’ultimo a pareggiare.Le azzurre però sono state molto accorte e concentrate fino ai minuti di recupero che hanno poi sancito la fine della partita.

A tutte quelle persone che ,dopo l’eliminazione della Nazionale maschile, credevano di non avere più nulla da seguire, suggerisco di concentrarsi sul calcio femminile. Ora l’Italia si trova a quota 12 e guida da sola il comando della classifica, staccando il Belgio secondo a quota 9.