Home » Polzot,attaccante A.S.D Futuro Giovani.”Siamo una squadra giovanissima, appena nata”
Intervista Squadra della settimana

Polzot,attaccante A.S.D Futuro Giovani.”Siamo una squadra giovanissima, appena nata”

Lorena Polzot, classe ’92, vice-capitano del A.S.D.Futuro Giovani, centrocampista /attaccante.Serie D, Prata Di Pordenone, prima in classifica con numeri da capogiro:65 gol segnati e 16 subiti.

Come nasce il tuo amore per il calcio?

Il mio amore  per il calcio nasce da quando ero piccola piccola, è un passione che mi ha tramandato il mio papà.Con lui giocavo sempre a pallone, cosi è nato questo amore che dura tuttora.In realtà ho fatto anche altri sport, ma ho sempre prediletto il calcio anche con gli amici.

Ho visto le statistiche delle tue prestazioni sul campo, 14 presenze 14 gol. Si può che Il tuo ruolo, attaccante, ti  si dipinge addosso?

Non ero a conoscenza di questi numeri sulle mie prestazioni! Il mio ruolo non è proprio quello di attaccante ma di trequartista, in realtà dovrei essere quella che fa gli assist per gli attaccanti!Quindi sono felice di come sto sfruttando a pieno il mio ruolo a favore delle mie compagne di squadra.

Siete prime in classifica con dei numeri molto soddisfacenti: 65 gol segnati e solo 16 subiti.Riesci a trascinare tutta la squadra in questa grande impresa?Perché con questi numeri vi si può definire grandi.

Sicuramente, anche perché è una squadra nata quest’anno.Io non mi aspettavo di arrivare cosi in alto. Siamo una squadra giovanissima, appena nata e con tante persone nuove che non si conoscevano.Ci trasciniamo a vicenda, alcune di noi si conoscono da tempo come il capitano, io ed altre ragazze che  siamo il gruppo base.Ognuna ha i suoi alti e bassi, giornate storte e via dicendo.Però cerchiamo sempre di aiutarci l’una con l’altra.

L’importanza della nazionale femminile, ad un passo dal raggiungimento della qualificazione ai mondiali, 7500 persone., cosa porta di riflesso a voi che vi dividete tra lavoro ed allenamenti?

É molto importante perché fino a qualche anno fa il calcio femminile non era quasi neanche seguito.Oggi la gente comincia a capire che esiste un calcio femminile, l’idea delle donne che giocano a calcio e che realizzano traguardi importanti con grandi risultati.Nella nostra squadra ci sono ragazze che si fanno un’ora di strada per venire agli allenamenti, senza rimborsi.Gente che studia a Trieste e viene giù solo fare gli allenamenti.Io questo negli uomini non lo vedo, e non lo dico solo io!Lo dicono gli allenatori del maschile.Le donne hanno molta passione e si vede.