Home » Linari e Mauro: “Siamo cariche, non vediamo l’ora di iniziare”
Approfondimenti Intervista

Linari e Mauro: “Siamo cariche, non vediamo l’ora di iniziare”

S

La Nazionale si è allenata questa mattina allo stadio ‘Christophe Laurent’ di Valenciennes. Le due Azzurre in coro: “Ci stiamo preparando da un mese, siamo pronte per l’Australia”

Solo quattro giorni separano la Nazionale Femminile dall’esordio nel Mondiale, che prenderà ufficialmente il via domani sera a Parigi con la sfida tra le padrone di casa della Francia e la Corea del Sud . Un’attesa lunga vent’anni quella dell’Italia, che domenica allo ‘Stade du Hainaut’ di Valenciennes tornerà a disputare un match valido per la fase finale della Coppa del Mondo. Il primo ostacolo sulla strada delle Azzurre è rappresentato dall’Australia, arrivata nel pomeriggio di ieri in Francia. Una curiosità: le ‘Matildas’ alloggiano nello stesso hotel dell’Italia, una convivenza che rende ancora più suggestiva la sfida di domenica.

Dopo la seduta di allenamento quotidiana sul campo dello stadio ‘Christophe Laurent’ di Valenciennes, Elena Linari e Ilaria Mauro hanno incontrato i giornalisti raccontando le emozioni di questa lunga vigilia: “Non vediamo l’ora che cominci questo Mondiale ha dichiarato Linari – perché è tanto che lo stiamo preparando e siamo pronte a scendere in campo. Abbiamo grande umiltà e credo possa essere questa la chiave del successo: siamo pronte, fiere ed orgogliose di rappresentare l’Italia. Ai tifosi dico: seguiteci, vi faremo emozionare”. “E’ da un mese che ci stiamo preparando a questo Mondiale – le ha fatto eco Mauro – siamo concentratissime, cariche e non vediamo l’ora di iniziare. Il calcio è gran parte della mia vita e portare questa maglia è un’emozione molto forte, ci sono tantissimi italiani che ci seguono e andremo in campo anche per loro. Anche oggi ci siamo allenate molto bene, abbiamo lavorato sulla fase offensiva e sulla fase difensiva e provato i calci piazzati perché sulle palle inattive l’Australia è molto forte”.  

Il pericolo numero uno domenica sarà Sam Kerr, 31 reti in 76 presenze in Nazionale e stella indiscussa della squadra guidata da Ante Milicic: “E’ molto forte e veloce – avverte Linari – dovremo fare molta attenzione”. “E’ una delle calciatrici più forti al Mondo – ribadisce Mauro – ha fisico e un gran fiuto del gol”. L’attaccante della Fiorentina conosce bene anche un’altra delle giocatrici più forti dell’Australia, la centrocampista Elise Kellond-Knight: “Abbiamo giocato insieme in Germania, non l’ho ancora incrociata in hotel e non sono riuscita a salutarla”.

Nel pomeriggio la Nazionale sarà impegnata in una serie di riunioni con la FIFA e nel ‘Chroma Key’, dove le ragazze dovranno posare con scarpini e divise da gioco per la grafica che sarà utilizzata durante il Mondiale per mostrare gli schieramenti e la disposizione tattica delle squadre.

cit. addetto stampa Nazionale Femminile