Home » Zorzi, portiere A.S.D.Futuro Giovani:”Io mi diverto di più quando mi tuffo nel fango”
Intervista Squadra della settimana

Zorzi, portiere A.S.D.Futuro Giovani:”Io mi diverto di più quando mi tuffo nel fango”

Giulia Zorzi, portiere della A.S.D Futuro Giovani,prime in classifica a 45 punti:15 vittorie, 1 persa e 0 pareggiate.

Come nasce il tuo amore per il calcio?

Il mio amore per l calcio nasce da quando ero piccola.Ho sempre giocato con i miei cugini e mio fratello.Serviva la ragazza che stava in porta, cosi mil mio ruolo da portiere è iniziato i tenera età!

Avete subito solo 16 gol.Si può dire che hai una saracinesca in porta?

Diciamo di si.Abbiamo una difesa molto solida.É la parte più importante della squadra.All’inizio abbiamo preso 8 gol nelle prime giornate, dovevamo ancora conoscerci, poi ci siamo trovate e tutto è andato decisamente meglio.Il gruppo mia la squadra.Avendo giocato in serie A, B e C posso dire che il gruppo è la parte più importante della squadra.Puoi avere anche tante giocatrici di livello, ma se non c’è l’unione all’interno del gruppo tutto viene vanificato, non vai avanti.Ho giocato anche in nazionale, sono rimasta piacevolmente colpita dai 7500 spettatori a Ferrara.Ricordo una mia partita contro la Spagna, lo stadio era pieno, un’emozione fortissima.Poi giocavo negli stadi italiani e c’erano quattro gatti!Il movimento sta crescendo, c’è ancora tanto da fare ma questa è la strada giusta.

Sei una fans di Gianna Nannini, la musica nello sport è importante.Quale canzone usi per caricarti prima di una partita?

Ne ascolto tante.Però per caricarmi prima di un match importante ascolto gli OCDC.Mi mette un’adrenalina importante.La musica carica prima di giocare, ognuno sceglie il suo sound.

La vostra regione, il Friuli Venezia Giulia, non ha un clima mite.Cosa di spinge ad “infangarti” per allenarti anche con il freddo?

Erano quattro anni che avevo smesso di giocare a calcio e giocavo a calcetto.Quest’anno sono tornata a giocare sul prato verde, quando pioveva mi sono anche chiesta chi me lo ha fatto fare!Però devo dire che per un portiere è la parte più bella.Io mi diverto di più quando c’è acqua, fango.Ti tuffi e ti trovi dall’altra parte, per me è magnifico.